Contenuto principale

Notizie dai Dipartimenti

Dipartimento delle Finanze

  • Entrate tributarie e contributive luglio 2019 Collegamento a sito esterno - Entrate tributarie e contributive luglio 2019 Entrate tributarie e contributive luglio 2019 Le entrate tributarie e contributive nei primi sette mesi del 2019 mostrano nel complesso un aumento di 3.901 milioni di euro (+1,0 per cento) rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente
  • D.M. 14 agosto 2019 - Rimborso minori entrate relative all’ICP, CIMP, TOSAP e COSAP per i comuni interessati dagli eventi sismici verificatisi dal 24 agosto 2016 nelle regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria. Collegamento a sito esterno - D.M. 14 agosto 2019 - Rimborso minori entrate relative all’ICP, CIMP, TOSAP e COSAP per i comuni interessati dagli eventi sismici verificatisi dal 24 agosto 2016 nelle regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria. D.M. 14 agosto 2019 E’ in corso di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale il Decreto 14 agosto 2019 concernente il rimborso delle minori entrate relative all’ICP, CIMP, TOSAP e COSAP per i comuni interessati dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016.
  • Entrate tributarie e contributive giugno 2019 Collegamento a sito esterno - Entrate tributarie e contributive giugno 2019 Entrate tributarie e contributive giugno 2019 Le entrate tributarie e contributive nel mese di giugno 2019 evidenziano nel complesso un aumento dell' 1,3 per cento rispetto all’analogo periodo dell'anno precedente.
  • D.M. 5 agosto 2019 - Disposizioni di coordinamento tra il principio contabile internazionale IFRS 16 e le regole di determinazione della base imponibile dell’Ires e dell’Irap. Collegamento a sito esterno - D.M. 5 agosto 2019 - Disposizioni di coordinamento tra il principio contabile internazionale IFRS 16 e le regole di determinazione della base imponibile dell’Ires e dell’Irap. D.M. 5 agosto 2019 E' in corso di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale il decreto del Ministro dell'economia e delle finanze concernente “Disposizioni di coordinamento tra il principio contabile internazionale adottato con il Regolamento (UE) n. 2017/1986 della Commissione del 31 ottobre 2017 che modifica il Regolamento (CE) n. 1126/2008 che adotta taluni principi contabili internazionali conformemente al regolamento (CE) n. 1606/2002 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda l’International Financial Reporting Standard 16, e le regole di determinazione della base imponibile dell’Ires e dell’Irap, ai sensi dell’articolo 4, comma 7-quater, del decreto legislativo 28 febbraio 2005, n. 38.”. Il decreto è volto a fornire, ai soggetti IAS/IFRS adopter, disposizioni di coordinamento tra il principio
  • Risoluzione n. 2/DF - Termini per la presentazione della dichiarazione dell’imposta municipale propria (IMU) e della tassa per i servizi indivisibili (TASI) Collegamento a sito esterno - Risoluzione n. 2/DF - Termini per la presentazione della dichiarazione dell’imposta municipale propria (IMU) e della tassa per i servizi indivisibili (TASI) Risoluzione n. 2/DF del 6 agosto 2019 Nella risoluzione è stato precisato che il nuovo termine del 31 dicembre si applica solo per la dichiarazione relativa all’IMU e alla TASI e non anche alla TARI.
  • Autotrasportatori - agevolazioni fiscali 2019 Collegamento a sito esterno - Autotrasportatori - agevolazioni fiscali 2019 Comunicato stampa Sulla base delle risorse disponibili, si comunicano le misure agevolative relative alle deduzioni forfetarie per spese non documentate (articolo 66, comma 5, primo periodo, del TUIR) a favore degli autotrasportatori nel 2019. Importi delle deduzioni forfetarie – Per i trasporti effettuati personalmente dall’imprenditore oltre il Comune in cui ha sede l’impresa (autotrasporto merci per conto di terzi) è prevista una deduzione forfetaria di spese non documentate, per il periodo d’imposta 2018, nella misura di 48,00 euro. La deduzione spetta una sola volta per ogni giorno di effettuazione di trasporti, indipendentemente dal numero dei viaggi. La deduzione spetta anche per i trasporti effettuati personalmente dall’imprenditore all’interno del Comune in cui ha sede l’impresa, per un importo pari al 35 per cento di quello riconosciuto per i medesimi trasporti oltre il territorio comunale.
  • Incentivi fiscali per investimenti in start-up innovative e PMI innovative Collegamento a sito esterno - Incentivi fiscali per investimenti in start-up innovative e PMI innovative D.M. 7 maggio 2019 È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il Decreto del Ministro dell’economia e delle finanze, di concerto con il Ministro dello sviluppo economico, recante incentivi fiscali all’investimento in start-up innovative e in PMI innovative, in attuazione dell’articolo 29 del decreto-legge n. 179 del 2012 e dell’articolo 4 del decreto-legge n. 3 del 2015. Il provvedimento, da una parte, potenzia gli incentivi fiscali per gli investimenti in capitale di rischio nelle start-up innovative e, dall’altra, estende gli incentivi a tutte le PMI innovative, prevedendo: per i soggetti passivi dell’IRPEF, una detrazione dall’imposta lorda pari al 30% dei conferimenti effettuati, per un importo non superiore a 1 milione di euro; per i soggetti passivi dell’IRES, una deduzione dal reddito complessivo pari al 30% dei conferimenti effettuati, per un importo non superiore a 1,8 milioni di euro.
  • CIRCOLARE N. 1/DF DEL 4 LUGLIO 2019 Collegamento a sito esterno - Processo tributario telematico obbligatorio - Modalità operative delle notifiche e dei depositi telematici obbligatori degli atti e documenti processuali CIRCOLARE N. 1/DF DEL 4 LUGLIO 2019
  • Processo tributario telematico obbligatorio – Modalità operative Collegamento a sito esterno - Processo tributario telematico obbligatorio – Modalità operative Circolare n. 1/DF del 4 luglio 2019 Si pubblica la circolare n. 1/DF del 4 luglio 2019 riguardante il processo tributario telematico obbligatorio. In particolare, la circolare illustra le modalità operative delle notifiche e dei depositi telematici obbligatori degli atti e documenti processuali, a seguito dell’introduzione delle disposizioni contenute nell’articolo 16 del decreto legge n. 119/2018, convertito dalla legge n. 136/2018, in materia di giustizia tributaria digitale.
  • Agenzia delle entrate-Riscossione: riaprono i termini per aderire alla Definizione agevolata 2018 (cosiddetta “rottamazione-ter”) e al “Saldo e stralcio" Collegamento a sito esterno - Il "decreto Crescita", Decreto Legge n. 34/2019, convertito con modificazioni dalla Legge 58/2019, ha riaperto i termini per aderire alla Definizione agevolata 2018 (cosiddetta “rottamazione-ter”) e al “Saldo e stralcio” entro il 31 luglio prossimo. La riapertura dei termini riguarda esclusivamente i debiti che non siano stati inseriti in una precedente domanda di adesione presentata entro lo scorso 30 aprile 2019. I contribuenti che intendono aderire possono consultare il sito www.agenziaentrateriscossione.gov.it dove sono disponibili tutte le informazioni utili, i modelli da utilizzare per l’adesione, le guide alla compilazione e i servizi web che Agenzia delle Entrate-Riscossione mette a disposizione per inviare le domande direttamente da pc, smartphone e tablet, senza andare allo sportello. “Rottamazione-ter” L’agevolazione consiste nella possibilità di estinguere i debiti iscritti a ruolo contenuti nelle cartelle di pagamento versando le somme dovute senza pagare le sanzioni e