Ti trovi in:

BTP Italia 6 anni, nuova emissione da lunedì 13 novembre

Tornano i BTP Italia dal 13 novembre con durata 6 anni. Il collocamento avviene a ridosso della scadenza - il 12 novembre 2017 – della quinta emissione del BTP Italia a 4 anni, quella che nel 2013 segnò la raccolta record di oltre 22 miliardi di euro e circa 300 mila contratti sottoscritti.

Si trattò del più grande collocamento diretto al pubblico retail (risparmiatori individuali e affini) in Europa, registrando un primato storico per contratti e controvalore in una singola giornata (quella del 5 novembre 2013) sul Mercato Telematico delle obbligazioni (MOT).

La più grande emissione di un titolo di Stato avvenuta in un unico collocamento è stata oggetto, a maggio 2017, di un’operazione di concambio che è servita a ridurre di 4,2 miliardi l’importo del BTP Italia in scadenza.

Dell’emissione “valanga” di BTP Italia di 4 anni fa, quindi, scadranno 18 miliardi. Anche in vista di questa scadenza, e in linea con quanto annunciato nelle linee guida del debito pubblico 2017, tornano i Buoni legati all'andamento del tasso di inflazione nazionale.

Il collocamento inizia lunedì 13 novembre 2017

I primi tre giorni - da lunedì 13 a mercoledì 15 novembre – sono riservati ai risparmiatori individuali ed altri affini, mentre agli investitori istituzionali è riservata la sola mattinata del 16 novembre.
Il tasso reale annuo minimo garantito per questa nuova emissione è pari a 0,25%.
Per la clientela dei piccoli risparmiatori ed altri affini non verrà applicato alcun tetto massimo, assicurando la completa soddisfazione degli ordini, come in tutte le precedenti emissioni.
Per gli investitori istituzionali il collocamento prevede un riparto, nel caso in cui il totale degli ordini ricevuti risulti superiore all’offerta finale stabilita dal MEF.
Anche per questa emissione i BTP Italia continueranno a presentare le ormai note caratteristiche finanziarie apprezzate dal grande pubblico ovvero:

  • Durata: 6 anni
  • Tasso reale annuo minimo garantito
  • Cedole semestrali calcolate sul capitale rivalutato
  • Recupero immediato dell'inflazione grazie alla rivalutazione del capitale corrisposta ogni sei mesi
  • Capitale nominale garantito a scadenza, anche in caso di deflazione
  • Premio Fedeltà per chi acquista all'emissione nella Prima Fase del collocamento e conserva il titolo fino a scadenza, riservato solo ai risparmiatori individuali ed altri affini.

Per informazioni è possibile contattare il Gruppo del Debito Pubblico all’indirizzo: dt.gruppo.info@mef.gov.it.

Cos’è il BTP ITALIA?

E’ un Titolo di Stato ideato nel 2012 dalla Direzione del Debito Pubblico del Dipartimento del Tesoro del MEF, come strumento di risparmio pensato per i risparmiatori privati. Un’innovazione importante nella gestione del debito pubblico italiano che consente ai risparmiatori di acquistare un titolo all’emissione - sul mercato regolamentato di Borsa Italiana dedicato al retail, il Mercato Telematico delle obbligazioni (MOT) - direttamente online attraverso il proprio home banking abilitato al trading, diversamente dal collocamento tradizionale che avviene mediante asta. Il BTP Italia fornisce all'investitore una protezione contro l'aumento del livello dei prezzi italiani, con cedole che offrono un tasso reale annuo minimo garantito (collegato all'indice ISTAT dei prezzi al consumo per famiglie di operai e impiegati – FOI, al netto dei tabacchi), pagate semestralmente insieme con la rivalutazione del capitale per l’inflazione del semestre. In caso di deflazione, le cedole vengono comunque calcolate sul capitale nominale investito, quindi con una protezione estesa non solo alla quota capitale, ma anche agli interessi.

Per saperne di più

Elenco dei Tag. Di seguito sono elencate le parole chiave associate ai contenuti di questa pagina. Selezionando il TAG potrai individuare facilmente altre pagine o argomenti correlati.

Esplora