Benvenuto sul sito del Ministero dell’Economia e delle Finanze, conosciuto anche come Portale mef

Contenuto principale

Da luglio stipendi più alti per 16 milioni di italiani

Roma, 17 gennaio 2020 – Da luglio le buste paga di 16 milioni di italiani saranno più pesanti. La Legge di Bilancio 2020 ha stanziato 3 miliardi di euro per il 2020 per la riduzione del cuneo fiscale sugli stipendi dei lavoratori dipendenti: risorse destinate a rideterminare l’attuale Bonus Irpef, ampliandone l’ammontare ed estendendone la platea.

A partire dal primo luglio 2020, il Bonus Irpef salirà così fino ad un massimo di 100 euro netti al mese e verrà corrisposto fino ad un reddito annuo complessivo pari a 40.000 euro, con un allargamento della platea dei percettori, che passa da 11,7 a 16 milioni di lavoratori.

Nel dettaglio, l’importo di 100 euro mensili (ad integrazione dell’attuale Bonus Irpef) verrà corrisposto interamente al di sotto di un reddito di 28.000 euro; al di sopra di tale soglia, l’importo decresce fino ad arrivare al valore di 80 euro in corrispondenza di un reddito di 35.000 euro. Superato tale livello, l’importo del beneficio continua a decrescere fino ad azzerarsi al raggiungimento dei 40.000 euro di reddito.

L’accordo con i sindacati sul taglio del cuneo fiscale con cui alzare i salari netti per 16 milioni di lavoratori con redditi medio bassi è molto positivo. Aumentiamo gli attuali 80 euro a 100 euro netti in busta paga per tutti gli attuali percettori del bonus fiscale ed estendiamo il beneficio ad altri 4,3 milioni di lavoratori dipendenti che fino a oggi ne erano esclusi. È il primo tassello di una più ampia riforma fiscale con cui il governo vuole sostenere lavoro e crescita in una logica di equità”, ha commentato il ministro dell’Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri, al termine dell’incontro a Palazzo Chigi con le sigle sindacali.

Meno tasse, più soldi in busta paga: dal 1 luglio al 31 dicembre 2020 3 miliardi per 16 milioni di lavoratori con redditi fino a 40mila euro
Meno tasse, più soldi in busta paga: 100 euro netti per redditi al di sotto dei 28mila euro. Al di sopra di tale soglia il bonus decresce fino ad azzerarsi per i redditi di 40mila euro
 
Destinatari del bonus IRPEF dal 1º luglio 2020
REGIONI NUMERO BENEFICIARI ATTUALI NUMERO NUOVI BENEFICIARI TOTALE BENEFICIARI
Valle d'Aosta 27.609 13.331 40.940
Piemonte 860.700 348.976 1.209.676
Lombardia 2.047.737 860.462 2.908.199
Friuli VG 271.374 112.800 384.174
Trentino 130.235 52.516 182.751
Alto Adige 124.502 63.864 188.366
Veneto 1.122.195 409.414 1.531.609
Liguria 309.704 111.310 421.014
Emilia Romagna 986.842 395.909 1.382.751
Toscana 790.329 273.561 1.063.890
Marche 338.650 98.177 436.827
Umbria 181.722 58.280 240.002
Lazio 1.054.699 404.667 1.459.366
Abruzzo 256.586 81.509 338.095
Molise 52.113 16.913 69.026
Campania 890.434 271.449 1.161.883
Calabria 330.585 78.204 408.789
Basilicata 109.002 30.754 139.756
Puglia 715.167 196.650 911.817
Sicilia 807.678 216.473 1.024.151
Sardegna 306.800 92.541 399.341
 

 Per saperne di più

Elenco dei Tag. Di seguito sono elencate le parole chiave associate ai contenuti di questa pagina. Selezionando il TAG potrai individuare facilmente altre pagine o argomenti correlati.