Ti trovi in:

#prideandprejudice 5/6

Roma, 22 novembre - Oggi pubblichiamo (quinto dato nella serie di sei programmata da martedì a domenica prossima) i dati sugli aiuti ai Paesi UE.
L’Italia è il terzo contributore dell’area euro per aiuti versati ai Paesi in difficoltà e agli strumenti europei creati durante la crisi economica (i cosiddetti “fondi salva-Stati” EFSF e ESM), utilizzati per fornire assistenza finanziaria a Cipro, Grecia, Portogallo e Irlanda. Come riportato dal Supplemento al Bollettino Statistico della Banca d’Italia dell’ottobre 2014 il nostro Paese ha contribuito dal 2012 al 2014 con una quota del 18,5%, per un valore pari a 60 miliardi di euro.

I dati vengono pubblicati in forma di infografica su Twitter con l'hashtag #prideandprejudice. Chi vuole segnalare un dato che rappresenta una dimensione economica nella quale l’Italia fa meglio di altri può scrivere a ufficio.stampa@tesoro.it.
La serie dei dati pubblicati progressivamente è disponibile nella sezione dedicata all’operazione #prideandprejudice.

5/6 Contributi ai fondi salva - Stati (Fonte: Banca d’Italia)

Infografica #prideandprejudice 5/6

Fai click sull'infografica per ingrandirla

Esplora