Ti trovi in:

Lettera dell'Italia alla Commissione europea

Roma, 21 Novembre 2014 - Il Governo italiano e la Commissione europea, nell'ambito di un rapporto collaborativo e costruttivo, hanno costantemente scambiato informazioni sulla strategia di politica economica, in particolare dopo la trasmissione del Documento programmatico di bilancio 2015 . Il Governo italiano ha ritenuto opportuno sintetizzare la propria strategia, così come si sviluppa attraverso i numerosi interventi programmati nel DDL di Stabilità 2015 e negli altri provvedimenti, in una lettera inviata dal Ministro dell'Economia e delle Finanze, Pier Carlo Padoan, al Vice-Presidente della Commissione Europea Valdis Dombrovskis e al Commissario agli affari economici e monetari Pierre Moscovici.

Pubblichiamo qui la lettera con gli allegati: i dati del monitoraggio legislativo e gli interventi programmati, presentati in modo da corrispondere alle Country Specific Recommendations comunicate dalla Commissione europea lo scorso mese di giugno nell'ambito del "semestre europeo".

La lettera del Ministro Padoan (PDF, 329 Kb)

Il monitor legislativo (PDF, 240 Kb)

La descrizione degli interventi organizzata secondo le CSR (PDF, 180 Kb)
 

Pagina aggiornata e completata il 22 novembre 2014

Esplora