Ti trovi in:

La BCE accoglie favorevolmente la riforma delle popolari

Roma, 26 marzo - La Banca Centrale Europea (BCE) ha reso pubblica oggi la propria opinione sulla riforma delle banche popolari, esprimendo un giudizio positivo. Nell’opinione si legge infatti che “la BCE accoglie favorevolmente la proposta di riforma delle banche popolari, tappa fondamentale per affrontare le criticità relative al loro sistema di governo, e sostiene le autorità italiane nell’immediato riconoscimento a tale riforma di una stabile efficacia.”
Nell’opinione si legge anche che “La soglia fissata per l'obbligo di trasformazione appare […] appropriata al raggiungimento degli obiettivi del decreto-legge per una parte significativa del segmento delle popolari nel settore bancario italiano.”
In conclusione, “la BCE accoglie favorevolmente il decreto-legge, che riallinea la struttura societaria e di governo delle banche popolari più grandi a quella delle banche commerciali di pari dimensioni, senza pregiudicare la capacità delle popolari di finanziare l'economia locale e regionale.”
La BCE sottolinea anche l’importanza di misure volte a rafforzare le strutture di governo societario delle banche popolari con un attivo pari o inferiore a 8 miliardi di EUR perché una struttura di governo più appropriata potrebbe contribuire a migliorare le loro capacità di gestione dei rischi e di generazione di capitale interno allo scopo di continuare a fornire credito alle economie locali e regionali anche in tempi difficili.

Elenco dei Tag. Di seguito sono elencate le parole chiave associate ai contenuti di questa pagina. Selezionando il TAG potrai individuare facilmente altre pagine o argomenti correlati.

Esplora