Ti trovi in:

Parità di genere nella PA: presentato il libro “Cinquant’anni non sono bastati. Le carriere delle donne a partire dalla sentenza n. 33/1960 della Corte Costituzionale”

Roma, 25 novembre 2016 - In occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne che si celebra oggi, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha ospitato, presso la Sala Conferenze della Biblioteca Storica, la presentazione del libro “Cinquant’anni non sono bastati. Le carriere delle donne a partire dalla sentenza n. 33/1960 della Corte Costituzionale”. Il libro, che si apre con la prefazione di Emma Bonino, è a cura della professoressa di storia contemporanea all’Università La Sapienza, Anna Maria Isastia e della dott.ssa Rosa Oliva, che nel 1960 presentò ricorso alla Corte Costituzionale per accedere alla carriera prefettizia ottenendo la sentenza contro le discriminazioni di genere nella Pubblica Amministrazione. Il volume contiene inoltre un contributo di Monica Parrella, Consigliere del Dipartimento Pari opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri, dedicato al ruolo delle donne nella P.A. e nei consigli di amministrazione. E’ intervenuta alla presentazione anche la Sottosegretaria al MEF, On.le Paola De Micheli.

L’appuntamento è stato promosso dalla Direttrice del Personale del MEF, dott.ssa Valeria Vaccaro, in collaborazione con il Comitato Unico di Garanzia (CUG,) come occasione di riflessione sulla lunga e faticosa battaglia delle donne contro la violenza morale rappresentata dall’esclusione dalle posizioni di vertice nei luoghi di lavoro, in particolare nell’Amministrazione Pubblica. Un primo importante obiettivo è stato conseguito grazie alla sentenza della Consulta del 1960 che ha segnato l’inizio delle modifiche legislative volte all’eliminazione delle discriminazioni delle donne per l’accesso alle carriere pubbliche.

A più di cinquant’anni dalla storica sentenza, nonostante i grandi risultati ottenuti, il cammino delle donne verso la parità è ancora incompleto e richiede l’impegno e la perseveranza anche e soprattutto delle nuove generazioni. La sottosegretaria De Micheli ha portato la sua testimonianza di mamma e di donna impegnata in politica e nelle istituzioni: "Il mondo dell'economia, pubblico e privato, ha ancora tanta strada da fare nei confronti delle donne. Sono orgogliosa – ha sottolineato la sottosegretaria - del fatto che alle donne vengano affidati i compiti più difficili. Ci vengono affidati perché noi li sappiamo svolgere. E sotto questo aspetto non posso fare altro che ringraziare chi è venuto prima di me, perché sono state quelle donne a rappresentare la qualità della professionalità che consente a noi di continuare a fare e a rispondere positivamente a sfide complicate e difficili”.

Fotogallery

Guarda la galleria fotografica "Presentazione del libro “Cinquant’anni non sono bastati. Le carriere delle donne a partire dalla sentenza n. 33/1960 della Corte Costituzionale”" anche su Flickr

Elenco dei Tag. Di seguito sono elencate le parole chiave associate ai contenuti di questa pagina. Selezionando il TAG potrai individuare facilmente altre pagine o argomenti correlati.

Esplora