Gruppo BEI, operazioni per 11,2 miliardi in Italia nel 2016. Padoan: "una storia di successo e collaborazione"

Roma, 12 gennaio 2017 - Soddisfazione ha espresso il Ministro dell’Economia e delle Finanze, Pier Carlo Padoan, per i risultati delle attività del gruppo BEI (che comprende la Banca Europea per gli Investimenti e il Fondo Europeo per gli Investimenti) in Italia nel 2016, che sono stati illustrati dal Vicepresidente Dario Scannapieco nel corso di una conferenza stampa al Mef.
Nel 2016 il gruppo BEI ha effettuato in Italia 137 operazioni per 11,2 miliardi di nuova finanza. Di questa cifra 9,9 miliardi sono prestiti da parte della BEI e 1,3 miliardi sono garanzie ed equity da parte del FEI. Il valore dei progetti sostenuti ammonta a 37,4 miliardi ed ha coinvolto 35.900 piccole e medie imprese.
Con oltre 200 miliardi di finanziamenti complessivi, l’Italia si conferma il principale beneficiario del gruppo BEI dalla costituzione della Banca nel 1958.
Notevoli anche i risultati conseguiti dall’Italia nell’ambito del Piano Juncker grazie al gruppo BEI che da aprile 2015 ha effettuato prestiti per 4,3 miliardi consentendo l’attivazione di 28,5 miliardi di investimenti.
‘’Oggi commentiamo una storia di successo e di proficua collaborazione’’ ha detto il Ministro Padoan sottolineando l’importanza della sinergia tra investimenti pubblici e privati. ‘’Si tratta di una strategia che fa bene al Paese. L’Idea del Piano Juncker, che è nato durante il semestre di presidenza italiana della Ue – ha ricordato il Ministro - è che il settore pubblico faccia da leva al settore privato. L’Italia può prendersi il merito di aver lanciato nuovi strumenti e di averli usati bene. Il settore pubblico ha messo in campo due elementi fondamentali per la realizzazione di investimenti: le risorse e la capacità di agire in tempi rapidi nella progettualità e nella sua implementazione’’.
Tra le operazioni sottoscritte nel 2016 dal gruppo BEI figurano: 1 miliardo per la sicurezza e l’ammodernamento della rete ferroviaria, il potenziamento dei fondi per il Piano Scuole, i finanziamenti delle opere contro il dissesto idrogeologico in Basilicata, la sottoscrizione del primo project bond in Italia per il passante di Mestre.

Fotogallery

 

Per saperne di più

Esplora