Ti trovi in:

Padoan chiede alla Commissione europea l’estensione dello split payment

Roma, 07 febbraio 2017 - Il Ministro dell’Economia e delle Finanze Pier Carlo Padoan ha trasmesso alla Commissione europea una richiesta per l’estensione del regime di split payment. La lettera, destinata al vicepresidente Valdis Dombrovskis e al commissario Pierre Moscovici, chiede che l’autorizzazione al regime di split payment venga prorogata per altri tre anni oltre il termine del 31 dicembre di quest’anno e quindi fino al 2020. Inoltre il Ministro chiede di verificare la possibilità di estendere l’autorizzazione anche a entità e transazioni inizialmente non incluse in questo regime, inizialmente circoscritto agli acquisti delle pubbliche amministrazioni.

Nella lettera viene sottolineato che il regime di split payment ha riscosso risultati molto soddisfacenti per le entrate erariali senza peraltro effetti indesiderati dal lato dei fornitori grazie al funzionamento efficiente dei rimborsi IVA. 

Per saperne di più

Elenco dei Tag. Di seguito sono elencate le parole chiave associate ai contenuti di questa pagina. Selezionando il TAG potrai individuare facilmente altre pagine o argomenti correlati.

Esplora