Ti trovi in:

Ministero dell'economia e delle finanzeTassi praticati dalle banche e dagli intermediari finanziari

Comunicato Stampa del Wed Dec 22 09:00:00 CET 1999

Roma 22 dicembre 1999

Tassi effettivi globali medi praticati dalle banche e dagli intermediari finanziari

Il ministero del Tesoro, del Bilancio e della P.E. comunica che sono stati fissati per il trimestre 1 gennaio-31 marzo 2000, i tassi effettivi globali medi, riferiti all'anno, praticati dalle banche e dagli intermediari finanziari.

Secondo i dati forniti dalla direzione Generale Antiriciclaggio ed Antiusura del Ministero, a seguito della variazione del valore medio del tasso ufficiale di sconto nel periodo successivo al trimestre di riferimento, si è riscontrato un aumento di alcuni tassi rispetto al trimestre precedente.

In particolare, il tasso relativo ai mutui casa è passato dal 4,90% al 5,3% con un incremento dello 0,44%, per cui il tasso al di sopra del quale gli interessi si considerano usurari è aumentato dal 7,35% all'8,01% (tasso effettivo medio aumentato della metà).

Un sensibile aumento si è poi avuto per i prestiti contro cessione del quinto dello stipendio, soprattutto per quelli fino a 10 milioni, che sono passati da 15,89% al 17,36%.

Occorre considerare che i mercati nei quali operano le banche e gli intermediari finanziari si differenziano talvolta in modo significativo in relazione alla natura ed alla rischiosità delle operazioni.

Per tener conto di tali specificità, alcune categorie di operazioni sono evidenziate distintamente per le banche e gli intermediari finanziari.

La Direzione fa rilevare, inoltre, che le classi d'importo vengono indicate anche in euro.

Si fa infine presente che le banche e gli intermediari finanziari sono tenuti ad affiggere in ciascuna sede o dipendenza aperta al pubblico, in modo facilmente visibile, le tabelle recanti i tassi sopracitati.

Wed Dec 22 09:00:00 CET 1999

Ricerca

Esplora