Ti trovi in:

Commissione tecnica per i fabbisogni standard

La Commissione tecnica per i fabbisogni standard viene istituita con la legge di stabilità 2016 (art.1, comma 29, della legge 28 dicembre 2015, n. 208) per analizzare e valutare le attività, le metodologie e le elaborazioni relative alla determinazione dei fabbisogni standard degli enti locali (decreto legislativo 26 novembre 2010 n. 216) i cui dati sono disponibili presso il sito www.opencivitas.it.

La Commissione è formata da undici componenti di cui uno con funzioni di presidente. La Commissione è istituita senza oneri per la finanza pubblica e si avvale delle strutture e dell’organizzazione del Ministero dell’Economia e delle Finanze.
Contestualmente all’istituzione della Commissione tecnica per i fabbisogni standard viene soppressa la Commissione tecnica paritetica per l’attuazione del federalismo fiscale (COPAFF) (art. 34 della legge 28 dicembre 2015, n. 208).

Funzioni

La Commissione tecnica per i fabbisogni standard agisce come organo tecnico collegiale con l’obiettivo principale di:

  • validare la metodologia da utilizzare per l’individuazione dei fabbisogni standard;
  • validare l’aggiornamento della base dati utilizzata.

Composizione

Presidente
Componenti

Note metodologiche

Verbali

Documentazione

Esplora